177 Views

30 Ottobre 2021
Dalla manovra buone notizie anche per le aziende agricole pistoiesi

bty

COLDIRETTI, AI CAMPI 450 MLN (+58,5%), DA FISCO A BONUS VERDE

Dalla manovra economica buone notizie anche per le aziende agricole pistoiesi, a cominciare dalla conferma del bonus verde. E’ quanto afferma Coldiretti Pistoia nel commentare i contenuti della ‘finanziaria’ che avranno impatto sulle aziende agricole. “Abbiamo ottenuto la proroga triennale del bonus verde, che agevola il rifacimento dei giardini, che a livello nazionale sostiene 100mila occupati nel settore florovivaistico fortemente colpito dalla pandemia, ma vitale nel combattere lo smog ed i cambiamenti climatici. Con benefici diretti ed indiretti per il polo florovivaistico pistoiese”.

Complessivamente, spiega Coldiretti, nella manovra per l’agricoltura vengono stanziati 450 milioni, il 58,5% in più di quella precedente.

Sono state accolte le nostre richieste – sottolinea Coldiretti - per importanti misure fiscali per le imprese e gli allevamenti ma anche finanziamenti per i danni provocati dal clima, sostegni alle filiere agroalimentari, ai giovani e all’imprenditoria femminile.”

Tra gli interventi più significativi – sottolinea Coldiretti - c'è la conferma dell'esenzione Irpef sui redditi agrari e dominicali, delle percentuali di compensazione IVA nel settore zootecnico (bovini e suini) e la decontribuzione per giovani imprenditori agricoli under 40 neo insediati.

Importanti – continua Coldiretti - sono il rifinanziamento del fondo filiere (80 milioni per il 2022 e 50 per il 2023 e il finanziamento di 110 milioni per i distretti del cibo, in un momento in cui il settore è vittima di pericolose spinte inflazionistiche.  In considerazione dei gravi danni subiti dalle imprese agricole in conseguenza degli eventi climatici estremi, molto importante – precisa la Coldiretti - è l’istituzione di un fondo di mutualizzazione per ampliare il ventaglio di strumenti di gestione del rischio a disposizione delle imprese agricole (50 nel 2022 e 100 o 130 negli anni successivi) e lo stanziamento di 50 milioni per il 2022 e di 80 dal 2023 per le assicurazioni agevolate. 

Quando acquisti un prodotto alimentare leggi l’etichetta?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi