206 Views

6 Ottobre 2022
Rubrica: IO+NOI=20.000

Il titolo di questa rubrica, che riceverete periodicamente, sono sicuro che vi sembrerà un pò bizzarro e buffo, così come sono sicuro che le finalità e i contenuti saranno apprezzati.
Ho preso spunto dalla nostra Assemblea del 22 giugno scorso quando, con qualche semplice numero, ho cercato di trasmettere l'importanza di comunicare tutto ciò che Coldiretti fa per le imprese agricole e per il bene del Paese.
Se "IO" insieme a tutti "NOI", (NOI che siamo circa 40 dipendenti, in 250 giorni lavorativi, due volte al giorno), raccontiamo qualcosa che ha proposto, ottenuto, conquistato Coldiretti, ogni anno tutti "NOI" produrremo un racconto fatto di "20.000" messaggi trasmessi ai nostri soci e utenti.
Sono "20.000" mattoni con i quali ogni anno edifichiamo una migliore reputazione di Coldiretti Pistoia.

Tutto ciò è molto importante poiché si tratta di quella Reputazione che traccia il sentiero del miglioramento continuo della qualità dei nostri servizi. Il nostro comune sentire e agire oggi più che mai ha la necessità di lasciarsi guidare da quanto ha affermato il nostro Segretario Generale all'ultimo incontro nazionale dei dirigenti, che mi ha colpito e che condivido con voi: "Siamo un'organizzione che anima uomini, offre contenuti politici e al tempo stesso offre servizi. E' una dimensione anfibia la nostra, sospesa fra il messaggio politico-sindacale e l'offerta di servizi di crescente qualità ai soci."

Oltre che alla struttura, la rubrica è inviata a tutti i soci che hanno un ruolo istituzionale nella nostra Coldiretti: a cominciare da tutti i consiglieri delle 19 sezioni territoriali di Coldiretti Pistoia.

Quali temi saranno trattati in questa rubrica?

In questa rubrica ci saranno contenuti di natura politico-sindacale sia di livello nazionale che locale. Inoltre periodicamente vogliamo fare degli approfondimenti su quelle "dotazioni strumentali" (chiamiamole così) di cui Coldiretti si è dotata per essere più efficace e pervasiva (Osservatorio agromafie, Divulga, Simec. etc.)

A presto
Francesco Ciarrocchi

Quando acquisti un prodotto alimentare leggi l’etichetta?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi