22 Gennaio 2020
DISOCCUPAZIONE AGRICOLA. Si può presentare la domanda, chiedere informazioni ad Epaca/Coldiretti

È già possibile per i lavoratori agricoli, e conviene affrettarsi, chiedere la disoccupazione. Il sussidio spetta a dipendenti (a tempo determinato o indeterminato) che non hanno avuto continuità lavorativa nel 2019, ad avventizi e altre categorie.
Per verificare i propri requisiti, è utile informarsi in uno degli uffici Epaca/Coldiretti a Pistoia, Pescia, Quarrata, San Marcello, Monsummano Terme, dove è possibile impostare la domanda per gli assegni familiari.
La scadenza per la presentazione delle domande è a marzo 2020, ma è utile agire per tempo presentandosi agli addetti di Epaca muniti dei seguenti documenti:
1) copia documento d’identità
2) copia dichiarazione dei redditi o CUD degli ultimi due anni, di tutto il nucleo familiare (solo nel caso di richiesta dell’assegno per il nucleo familiare).
3) Codice IBAN della banca dove si intende farsi pagare la prestazione;
4) Periodi di soggiorno all’estero anno 2019 e permesso di soggiorno per lavoratori extracomunitari.
Nel caso sussistano le condizioni, Epaca predisporrà la domanda, trasmettendola per via telematica all’INPS, affinché la prestazione sia liquidata nel più breve tempo possibile.
Epaca, Ente promosso da Coldiretti fin dal 1954 e riconosciuto dallo Stato, è aperto a tutti i cittadini.